Descrizione

Come dice il nome, il sale iodato (o iodurato) è sale marino con aggiunta una percentuale di iodio.

Il sale iodato è a tutti gli effetti sale da cucina, ma ha delle caratteristiche specifiche che lo rendono particolarmente adatto alla prevenzione e alla cura delle malattie causate dalla iodiopenia (mancanza di iodio).

Una di queste è il gozzo, l’organizzazione mondiale della sanità in una recente indagine ha rivelato che circa duecento milioni di persone soffrono di questa malattia. Dovuta a un cattivo funzionamento della tiroide, questa malattia, tra l’altro endemica generalmente in zone montuose o distanti dal mare, può essere prevenuta attraverso il sale iodato.

Lo iodio a tal fine può essere assunto anche in altri modi, ma quello più efficace e meno costoso è quello del sale. In Europa diverse nazioni hanno promosso una campagna di intervento contro le malattie associate alla iodiopenia, intervenendo proprio nella distribuzione del sale, per esempio con dei decreti che obbligano alla vendita del sale iodato, mentre il sale “normale” può essere acquistato solo per esplicita richiesta, e obbligando i rivenditori a tenere nel proprio esercizio almeno un tipo di sale iodato.

INGREDIENTI

    • sale marino
    • iodato di potassio 0,0051% pari a 3 mg. di iodio per 100g

P.IVA/C.F. 00151240884 | © Copyright 2016 | Powered by Formability